Caratteristiche tecniche

I NOSTRI PRODOTTI SONO IN POSSESSO DELLA MARCATURA CE

Dal 1° Luglio 2014 è obbligatoria la marcatura CE, secondo la norma armonizzata UNI EN 1090-1: 2012 Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio – Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali

Per l’immissione sul mercato di elementi strutturali in ferro e/o alluminio in Italia ed in tutto lo spazio Economico Europeo.
Secondo tale norma il costruttore è tenuto ad implementare un sistema di Controllo del Processo di Produzione di Fabbrica (FPC) e ad effettuare Prove di Conformità alla Norma Armonizzata di riferimento.

La conformità di tutto il sistema di controllo (FPC) deve essere certificata da un Organismo Notificato.

Solo dopo tale iter si può procedere alla marcatura CE sul singolo prodotto.

Nostri Riferimenti normativi:

UNI EN 13561: 2015
Tende esterne e tendoni- Requisiti prestazionali compresa la sicurezza

UNI EN 1932: 2013
Tende e chiusure oscuranti esterne – Resistenza al carico del vento – Metodo di prova e criteri di prestazione

UNI EN 1090-1: 2012
Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio – Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali

UNI EN 13782 Strutture temporanee – Tende – Sicurezza

Norme tecniche per le costruzioni D.M. 14 gennaio 2008

VERIFICHE STATICHE E DINAMICHE

Le strutture da noi realizzate, (salvo alcuni modelli indicati) seguono un ciclo di progettazione e verifica statica rispondente alla norma UNI 13782  “Strutture temporanee – Tende” in quanto appartenenti alla tipologia delle strutture tessili removibili temporanee e/o itineranti, che possono essere ripetutamente installate, per brevi o lunghi periodi (da specificare) in ogni sito senza alterare le caratteristiche strutturali , e con molteplici destinazioni d’uso.

Le azioni considerate nelle verifiche secondo la norma UNI 13782:2006 prevedono un carico neve massimo di 40 Kg/m²
(circa 16 / 20 cm di neve sulla dimensione sopra riportata)
Portata da verificare a seconda dello stato della neve più o meno ghiacciata con sistemi di smaltimento utili a non superare tale carico e/o un sistema di riscaldamento per mantenere la necessaria temperatura di fusione della neve sulla superficie esterna. (sarà cura dell’utilizzatore controllare e prevedere lo smaltimento dei carichi neve anche nel caso vengano garantite portate neve superiori a quanto richiesto dalla norma)
Carichi neve aggiuntivi vengono previsti secondo specifiche del cliente fermo restando il sistema di smaltimento garantito della stessa da parte del committente
Un carico vento massimo con pressione dinamica q=500 Kg/m² per strutture con altezza fino a 5 mt. con velocità di riferimento del luogo di 28 m/s
Azioni sismiche trascurate per la modesta entità della massa strutturale (<10 Kg/m²)

SALDATURE SU GIUNTI ED ELEMENTI DI UNIONE
Le stesse vengono effettuate da personale qualificato in possesso di patentino di saldatura utilizzando fili di saldatura specifici per i materiali utilizzati

TUBOLARI E LAMIERE ZINCATE FORMATE A FREDDO
(Elementi strutturali, escluso piantoni canalizzati)

I ns. prodotti vengono realizzati direttamente con materiale zincato da nastro S235JR (Profili ricavati da nastri zincati DX51D+Z a norma UNI 10327), onde partire con un elevato grado di protezione alla corrosione (anche interna) ed una maggiore aderenza al trattamento di verniciatura a polveri finale

Questo tipo di tubi e lamiere presentano un rivestimento zincato (Z275) che varia dai 200 ai 275 µ (micron) a seconda dello spessore del tubo, notevolmente superiore a qualsiasi trattamento zincante per immersione o zincatura a freddo

Le operazioni di taglio di lamiere zincate (decori ed accessori vari) avvengono attraverso taglio laser ad Azoto onde mantenere inalterata la protezione anche sugli spigoli vivi di taglio e permettere una perfetta adesione della verniciatura che segue.

TUBOLARI E PIASTRE ZINCATI A CALDO
(Piantoni canalizzati tutti, Piastre a terre e piastre strutturali)

La zincatura a caldo rappresenta la protezione anticorrosiva per eccellenza. Per questo viene utilizzata in tutte le situazioni maggiormente colpite dalla stessa e per particolari condizioni ambientali (es. vicinanze marine).

Zincatura per immersione a caldo in conformità alla norma UNI EN ISO 1461:2009 realizzata in Bagno di Zinco Classe 1 secondo EUR 24286 EN: 2010. Il bagno in Classe 1 composto da materie prime certificate in percentuale verificata, è l’unico che non richiede radiografie di accertamento delle microfessurazioni

PIASTRE ACCIAIO INOX
(Elementi di raccordo struttura)

Nel caso di elementi di raccordo interno delle strutture, in elementi non strutturali vengono utilizzate piastre al taglio laser in Acciaio inox AISI 304 per permettere una protezione totale all’umidità esterna a fronte anche della verniciatura successiva

BULLONATURE E VITERIE DI UNIONE
Tutte la bulloneria destinata al montaggio della struttura portante ed accessori è realizzata in Acciaio Inox A2

VERNICIATURA A POLVERI
Trattasi di verniciatura a polveri di poliestere epossidiche per esterni che offrono elevate caratteristiche di resistenza ai raggi UV. Ottime caratteristiche meccaniche; assenza di sfarinamento ed elevata resistenza agli agenti chimici

Le parti verniciate vengono trasportate in un forno di cottura al cui interno raggiungono una temperatura variabile tra i 160 e i 200 °C, in funzione del tipo di vernice e dello spessore del pezzo. A seguito del riscaldamento ha luogo un fenomeno di fusione e reticolazione delle polveri, che produce infine uno strato di vernice omogeneo per spessore e grado di aderenza

Su richiesta disponibili prove effettuate a distacco su tamponature campioni e certificato ciclo produttivo.

Nel caso inoltre di particolari situazioni quali la vicinanza al mare e salsedine può essere richiesto un ciclo di preparazione e finitura che possono essere utilizzati in ambiente con classe di corrosività C4H (Norma ISO 12944-2)

CONFEZIONE TELONI IN PVC
Tutti i teli utilizzati dalla nostra struttura sono realizzati internamente da personale altamente qualificato, vista la tradizione di costruttori che a noi compete. La misurazione degli stessi avviene solamente dopo un pre-montaggio struttura in officina prima della fase di verniciatura

La scelta di materiali del massimo livello nasce dalla necessità di veder garantito in ogni lotto di tessuto utilizzato lo stesso grado di qualità e durata nel tempo; Caratteristiche tessuto (salvo variazioni richieste e specifiche esigenze):

Adami Teloni a Caratteristiche tecniche

CONFEZIONE TELI IN TESSUTO – SOTTOTETTI STRUTTURE
Caratteristiche tessuto (salvo variazioni richieste e specifiche esigenze):
Adami Teloni b Caratteristiche tecniche

CONFEZIONE TELI IN TESSUTO – COPRIPALO – TENDINE
Caratteristiche tessuto (salvo variazioni richieste e specifiche esigenze):Adami Teloni c Caratteristiche tecniche